1° Giorno: Partenza – Bari

Partenza dal luogo prenotato, sistemazione su pullman Gran Turismo ed inizio del viaggio verso la Puglia. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Bari, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° Giorno: Bari – esc. Castel del Monte

Mezza pensione in hotel e partenza per Castel del Monte, incontro con la guida e visita del Castello ottagonale voluto da Federico II. Pranzo libero. Al termine rientro a Bari e visita guidata della città: la Basilica di San Nicola, splendido esempio dello stile romanico gotico pugliese, la Cattedrale di San Sabino, altro esempio di struttura religiosa romanica e Bari Vecchia con i suoi splendidi vicoletti.

3° Giorno: Bari – Matera – Altamura – Alberobello

Prima colazione in hotel e partenza per Matera; visita guidata della “città dei Sassi”. La città si è sviluppata in un ambiente suggestivo fatto di rocce scoscese a strapiombo su un profondo burrone, dove scorre il torrente Gravina. Si farà una passeggiata tra i Sassi di Matera, costruzioni tipiche abitate fino a qualche anno fa dalle famiglie locali. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per Altamura e visita guidata della “città del pane”. Il nucleo antico, attraversato da Corso Federico II è fiancheggiato da vicoli e claustri medioevali, palazzi nobiliari e chiese di epoche diverse, che testimoniano cinque secoli di storia urbana. La cattedrale dedicata all’Assunta, fu voluta da Federico II nella metà del 1200, ed è costruita da un insieme di elementi architettonici così ben coordinati tra loro da offrire una bellezza armonica ed unitaria ed un effetto di perfezione unica. Durante il tour la guida si fermerà in un forno specializzato per la degustazione del pane di semola e le pizze e focacce tipiche di Altamura. Nel tardo pomeriggio si prosegue per Alberobello: sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4° Giorno: Alberobello – Locorotondo – Cisternino – Ostuni – Lecce

Prima colazione in hotel e visita guidata dei trulli, patrimonio dell’Unesco: Il Rione Monti è caratterizzato da scalinate su cui si affacciano i trulli per lo più oggi diventati botteghe artigiane o negozi di souvenir. Qui è possibile acquistare piccoli trulli fatti in pietra, manufatti artigianali e indumenti in lana realizzati a telaio; inoltre è possibile visitare l’interno dei trulli ancora arredati come un tempo. Sulla sommità del rione monti si trova la chiesa di Sant’Antonio, la bellissima e particolare chiesa fatta a trullo. Al termine si prosegue per Locorotondo per visita con guida della città: piccolo paesino, armonioso e delicato, è uno tra i borghi più belli d’Italia. La sua struttura circolare si stringe intorno alla chiesa madre e le case bianche avvolgono il centro abitato. Particolarissime sono le abitazioni che si elevano al cielo con le “cummerse”, i loro tetti aguzzi e le “chiancarelle”. Continuazione per Cisternino per la visita in un’azienda produttrice di olio con relativa degustazione dell’extra vergine di oliva. Pranzo libero e nel pomeriggio trasferimento ad Ostuni per la visita con guida della “città bianca” per la calce che riveste le case del centro storico. Le mura aragonesi, tutt’intorno, fanno da scudo ai gioielli dell’arte che brillano all’interno: la cattedrale che si innalza nella parte più alta di Ostuni, la maestosa chiesa di San Giacomo in Compostela, il Convento delle Benedettine con annessa chiesa di San Pietro. Il rococò settecentesco rivive, invece, nella chiesa di San Francesco e in quella di San Vito Martire. Nel tardo pomeriggio arrivo a Lecce, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° Giorno: Lecce

Mezza pensione in hotel. Al mattino incontro con la guida locale e intera giornata dedicata alla visita a piedi di Lecce, definita la “Signora del Barocco”. Ed è proprio l’arte barocca quella che caratterizza le guglie, i portali, le chiese, i monumenti e le abitazioni del centro storico. Passeggiando per le vie del centro si incontrano la Chiesa di Santa Maria della Provvidenza, di Santa Maria di Costantinopoli, il cinquecentesco Palazzo Adorno e la Basilica di Santa Croce, simbolo della città e del barocco leccese. Senza grossa fatica si raggiunge il nucleo centrale della città, l’elegante Piazza Sant’Oronzo, cuore pulsante della vita cittadina, nella quale campeggia la celebre colonna del Santo patrono, e la scenografica Piazza del Duomo, con la sfarzosa facciata laterale della cattedrale e il suo alto campanile, il quattrocentesco palazzo del vescovado contraddistinto dal loggiato angolare ad arcate, ed il palazzo del Seminario risalente al 1700, con i resti dell’Anfiteatro Romano. Pranzo libero.

6° Giorno: Lecce – Otranto – Gallipoli – Lanciano

Prima colazione in hotel. Trasferimento a Otranto per la visita guidata della città fortificata, il cui borgo antico è racchiuso nelle mura difensive affacciate sul Mar Adriatico. Si prosegue per Gallipoli e visita guidata della città nota come “la Perla dello Ionio”. Passeggiata nel borgo storico caratterizzato da piccole viuzze con botteghe artigianali, edifici storici e chiese barocche. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per Lanciano, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7° Giorno: Lanciano – Loreto – Rientro

Prima colazione in hotel e partenza per Loreto. Visita libera del Santuario della Madonna di Loreto. Pranzo libero. Proseguimento per il viaggio di rientro con arrivo in serata nelle località di partenza.

La quota comprende:

Trasporto in pullman Gran Turismo; sistemazione in camera doppia in hotel 3 stelle con trattamento di mezza pensione: visite guidate a: Bari, Castel del Monte, Matera, Altamura, Alberobello, Locorotondo, Ostuni, Lecce, Otranto, Gallipoli; degustazione in un oleificio a Cisternino e in un forno ad Altamura; radioguide con auricolari; accompagnatore; assicurazione medico/bagaglio.

La quota non comprende:

Pranzi; bevande; ingressi; tassa di soggiorno da regolare in loco se prevista; assicurazione annullamento viaggio; mance ed extra in genere; tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce la quota comprende.