Una Settimana da Ranger

10 GIORNI 9 NOTTI

Una settimana da Ranger, un’esperienza da ricordare e soprattutto da raccontare!
Questo tour con guida in lingua inglese permetterà ai partecipanti di imparare divertendosi le basi del training da ranger nel vero bush Sudafricano della zona del Parco Kruger: nozioni di tracking degli animali, sopravvivenza nel bush, orientamento con le stelle, ricerca dei BIG 5 (leone, leopardo, elefante, rinoceronte e bufalo), dormire nel bush all’aperto, cucinare con le attrezzature da campo. Questo tour non ha un programma formale, si impara direttamente sul campo tutto ciò che a livello pratico può servire a dei veri ranger. Delle brevi lezioni teoriche sono comunque comprese e previste nel corso, saranno orientate soprattutto alla “sicurezza” personale nel bush, e non dureranno mai più di un’ora al giorno.
Il tour a date fisse è di gruppo ed ammette da un minimo di 2 ad un massimo di 8 partecipanti (guida rigorosamente in inglese). Su richiesta si po’ organizzare a livello individuale.

N.B.  Il viaggio suddetto è a titolo di puro esempio. Dà un’idea di prezzi, località, attrazioni ed esperienze tipici della destinazione, che possono essere inclusi in tutto o in parte nella programmazione dei vari Tour Operator. Potrebbe essere effettuato solo in alcuni periodi dell’anno, in funzione di stagionalità climatiche e situazione socio-politica della destinazione

1 Giorno Johannesburg
Arrivo individuale dei partecipanti a Johannesburg. Trasferimento privato con autista in lingua inglese al Garden Court Hotel (o similare), nel quartiere di Sandton. Cena libera e pernottamento.

2 Giorno Johannesburg – Timbavati (490km)
Prima colazione in hotel. Dopo aver effettuato le operazioni di check out ci sarà il trasferimento con bus navetta (partenza alle ore 7.30 dall’hotel) fino al Timbavati Safari Lodge, al confine tra le province del Limpopo e dello Mpumalanga. Il tragitto è piuttosto lungo, ci sarà una sosta per il pranzo (non incluso nella quota) nella zona di Dullstrom. Il villaggio è la destinazione più famosa in Sudafrica per la “pesca a mosca”. Arrivo nel pomeriggio al Timbavati Game Lodge, nella zona di Hoedspruit. Sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

3 Giorno Timbavati – Makulele Concession (350km)
Dopo la prima colazione si partirà per raggiungere l’ingresso Pafuri Gate del Kruger National Park, situato nell’angolo nord-est della provincia del Limpopo. Un rappresentante del Makulele Camp attenderà i partecipanti al Gate e provvederà al loro trasferimento fino al campo. Si pranzerà tutti assieme al lodge e ci sarà un briefing sulla sicurezza, un giro orientativo del Camp, una presentazione dello staff ed una breve introduzione alle attrezzature ed al materiale che verrà utilizzato durante il corso. Nel pomeriggio ci sarà la possibilità di partecipare ad una attività pratica come un safari a bordo di auto 4×4 oppure un bush walk (safari a piedi). Cena nel Camp e pernottamento
4 Giorno Makulele Concession
Sveglia di buon mattino ed inizio delle attività giornaliere. Le giornate saranno sempre divise da tre differenti sessioni tra prima mattina, metà mattina e pomeriggio.
Si inizierà con un safari in 4×4 o con un bush walk: il programma sarà incentrato sull’ambiente e sulla geologia. La Lanner Gorge (gola rocciosa) è scavata nella pietra arenaria e sebbene si pensa vecchia non più di 2 milioni di anni è un importante elemento nella Makulele Concession. L’ambiente di questa zona è molto antico e si pensa sia vecchio 250 miloni di anni.
Verso mezzogiorno i partecipanti prenderanno arte ad una lezione interattiva con l’istruttore sulla geologia e sul suolo, sul clima, sul cibo che il territorio offre e sull’energia che si può ricavare dall’ambiente, l’habitat di flora e fauna e la “conservazione” delle stesse. La Makulele Concession è stata creata all’interno dell’intersezione tra i fiumi Limpopo e Luvuvhu. Il Limpopo river è un fiume prossimo al termine della sua vita e si pensa abbia 65 milioni di anni. Il Luvuvhu invece è più giovane ed ha scavato il suo corso creando la Lanner Gorge. Dopo pranzo i partecipanti partiranno per il safari pomeridiano, a piedi o a bordo delle 4×4, sempre accompagnati dai ranger del campo. Oltre agli elefanti ed ai bufali, si avrà la possibilità di vedere diversi tipi di antilopi come i docili nyala, gli eland (le antilopi più grandi in assoluto) ed i rari Sharpe’s Grysbok, comuni solo in questa zona del Kruger. Le guide illustreranno la teoria discussa in precedenza riportandola “sul campo” con pratiche istruzioni. I partecipanti saranno coinvolti nell’applicazione pratica di tali teorie. Rientro al lodge, cena e pernottamento.

5 Giorno Makulele Concession
Sveglia al mattino presto e partenza per il primo safari. L’attività del mattino sarà incentrata sull’identificazione degli animali, uccelli e alberi di questa zona del Sudafrica, abilità essenziali per ogni persona appassionata di vita all’aperto!
L’attività di metà giornata sarà incentrata sulla discussione interattiva con gli istruttori sull’esperienza appena vissuta, sul come riconoscere gli animali da loro particolari caratteristiche e dettagli fisici (colore, forma, etc etc). La Makulele Concession è rinomata per la presenza di cinque specie di uccelli, che con un po’ di fortuna potranno essere osservati: il Peel’s Fishing Owl, il Three-banded Courser, il Racket-tailed Roller, il Bat Hawk ed il Black-throated Wattle-eye. Pranzo nel lodge e tempo libero fino al primo pomeriggio, quando si partirà per l’attività finale del giorno: il game drive ed il safari saranno impostati sempre sul riconoscimento degli animali, uccelli ed alberi: nonostante sia l’obiettivo di tutti avvistare e riconoscere gli animali non si deve sottovalutare l’importanza degli alberi di questo territorio, come il muvuvhu, il nyala tree e l’iconico Adansonia Digitate. Rientro in tempo per la cena e pernottamento.

6 Giorno Makulele Concession
Prima colazione nel lodge. Il programma si fa sempre più interessante, immergendosi sempre di più nella natura Sudafricana. Si partirà a piedi con gli istruttori lungo i sentieri nel bush e ci si concentrerà sull’osservazione delle tracce degli animali. La scienza del “tracking” è probabilmente la più antica del Mondo, e questa sarà un’esperienza sul campo unica ed irripetibile.
Ci sarà una lezione interattiva sulla teoria e sull’applicazione pratica del tracking nel bush Africano. La scienza del tracking non spiega solamente come tracciare e riconoscere gli animali, ma anche il comportamento stesso delle varie specie animali. E’ un’arte che insegna l’osservazione, il ragionamento e la deduzione. Dopo pranzo i partecipanti approfondiranno i punti chiave della teoria imparata la mattina applicando le nozioni durante il safari a piedi o su 4×4. La giornata non terminerà al lodge: si passerà la notte all’aperto, applicando le nozioni base della sopravvivenza nel bush accendendo un fuoco, preparando un pasto ed imparando a gestire le risorse a disposizione. Una delle attività consisterà nello studio dell’astronomia dell’Emisfero Australe e l’orientamento in base alle costellazioni. L’orientamento con le stelle è alla base degli elementi per la sopravvivenza in questi luoghi. La notte verrà passata all’aperto e si tornerà al campo al mattino seguente.

7 Giorno Makulele Concession
Tutti i pasti di questo giorno saranno al camp.
Le attività del mattino saranno incentrate sul “tracking”, ovvero la ricerca degli animali in base alle tracce che lasciano. Ci sarà anche una lezione all’aperto su come orientarsi di giorno usando come strumento la natura stessa. Rientro per il pranzo.
A metà mattinata ci sarà una sessione teorica e relativa pratica sul campo incentrata sull’anti-bracconaggio. La pratica includerà la guida di auto 4×4 e di individuazione e raccolta delle “trappole”. La teoria sull’anti-bracconaggio si divide generalmente in due categorie: la prima contrasta le intrusioni illegali nei parchi e riserve e comprenderà metodi coercitivi per tracciare e catturare i bracconieri. La seconda invece si occuperà delle campagne e politiche per prevenire il traffico illegale degli animali, delle pelli e dell’avorio, tracciando la catena commerciale dall’offerta alla domanda di tali “prodotti”.
Rientro per la cena e pernottamento.

8 Giorno Makulele Concession
Anche per questo giorno tutti i pasti saranno nel camp. La giornata conclusiva di questa fantastica esperienza si svolgerà con una serie di test per verificare cosa si è imparato nei giorni precedenti, tutto all’insegna del divertimento!
A fine giornata ci sarà la cerimonia conclusiva con la consegna degli attestati ed una spettacolare cena nel bush!

9 Giorno Makulele Concession – Hoedspruit (340km)
Sveglia di buon mattina e partenza per Hoedspruit. Ci sarà la colazione al sacco per permettere la partenza il più presto possibile. Per raggiungere la zona di Hoedspruit si attraverserà il parco Kruger dirigendosi verso sud. Pranzo in un rest camp all’interno del Kruger (non compreso nella quota). Si uscirà dal Phalaborwa Gate per proseguire esternamente fino al Leopards Liar lodge. Sistemazione nelle camere prenotate. A metà pomeriggio si partirà per il safari su 4×4 fino al tramonto. Rientro per la cena (inclusa) e pernottamento.

10 Giorno Hoedspruit – Johannesburg
Prima colazione nel lodge. Dopo aver effettuato le operazioni di check out ci sarà il trasferimento all’aeroporto di Hoedsrpuit per prendere il volo di ritorno per Johannesburg. Finisce così un’esperienza unica nella vita, a stretto contatto con la natura Sudafricana e con la vita da ranger!

La quota comprende:

Guida in lingua inglese; 1 notte in hotel a Johannesburg, Garden Court Hotel o similare; 1 notte in lodge in zona Hoedspruit, Timbavati Safari Lodge o similare; 6 notti nel Makulele Camp, con tutte le attività pratiche e didattiche come da programma; 1 notte in zona Hoedspruit al Leopard’s Lair; Pasti come da programma; Gruppi con minimo 2 – massimo 8 partecipanti per veicolo.

La quota non comprende:

mance, facchinaggio, pasti e bevande non specificate nel programma; Per motivi di carattere tecnico/operativo, il programma potrebbe subire delle variazioni nella successione dei luoghi da visitare, senza alterare in nessuno modo i contenuti. Gli hotel sono soggetti a disponibilità e potrebbero essere cambiati con strutture equivalenti.